LAGO DI TELESE - NUOVO REGOLAMENTO PER LA PESCA (DAL 3 MAGGIO 2021)

LAGO DI TELESE - TELESE TERME

( Nuova regolamentazione per l'attività di pesca )

- IN VIGORE DAL 3 MAGGIO 2021

Per l'esercizio della pesca nelle acque del Lago di Telese, oltre alle norme contenute nella L.R. n.17 del 23/11/2013, occorre rispettare le disposizioni integrative di cui al presente regolamento.

1. Documenti

L’attività di pesca nel lago di Telese è consentito nel rispetto delle leggi vigenti in materia, dei principi della Federazione e delle norme riportate nel presente regolamento, con il possesso di regolare licenza , nonché di autorizzazione del concessionario F.I.P.S.A.S. che può essere costituita anche dalla sola tessera federale.

2. Tempi di pesca

La cattura di tutte le specie ittiche è consentita tutti i giorni, dall'alba dell'ultima domenica di febbraio fino al tramonto del 31 dicembre, ad esclusione di tutte le specie di Trota delle quali la pesca è consentita tutti i giorni dall'alba dell'ultima domenica di febbraio fino al tramonto della prima domenica di ottobre

3. Limitazioni catture, misure minime

E’ vietata qualsiasi forma di pesca notturna.

L’Ente competente può autorizzare le società sportive affiliate ad esercitare l’attività di pesca notturna solo in occasione di gare di pesca denominate “Carpfishing” di carattere provinciale, regionale o nazionale.

La pesca da “Belly Boat” è consentita previa approvazione ed autorizzazione del Comitato Provinciale.
Il numero massimo di tutte le specie di trote che è possibile trattenere è pari a 4, mentre per le specie carpa, persico reale, persico trota e tinca vige l’obbligo di rilascio del pescato (NO KILL).

La misura minima dei capi catturabili è quella indicata nella Legge Regionale 17/2013 e nel regolamento di cui all’art. 25 della medesima legge.

4. Attrezzi e modalità di pesca

L'esercizio della pesca è consentito con una sola canna, con o senza mulinello,armata con un solo amo, ad eccezione dello spinning che potrà esercitarsi con un solo artificiale armato con uno o più ami e/o ancorette. Nel periodo di chiusura della pesca alla trota, limitatamente al tipo di pesca denominato “Carpfishing”, la relativa attività è consentita con due canne. L'uso del guadino è consentito solo come ausilio per salpare il pesce. Non è consentito alcun altro tipo di attrezzo inclusa la bilancina. È vietata la pesca con moschera e camolera e la pesca col sistema della coda di topo o a frustare.

5. Esche

Tutte le esche sono consentite ad eccezione della larva della mosca carnaria (bigattino), delle uova di salmone e del sangue, di cui è vietata anche la detenzione.

6. Disposizioni varie

E' vietato nel modo più assoluto abbandonare rifiuti di qualsiasi natura e tipo, con particolare riferimento a sacchetti di plastica e contenitori di esche; è vietato altresì riversare in acqua residui di pastura ed esche.

In occasione di manifestazioni sportive, autorizzate dal Comitato Provinciale FIPSAS e per i soli partecipanti alla gara, è ammessa deroga parziale o totale dall'osservanza del presente regolamento in ordine alle esigenze di gara e alle relative disposizioni, entro limiti stabiliti e approvati dal Comitato Provinciale FIPSAS.

In occasione di dette manifestazioni o di immissione di materiale ittico, il Comitato Provinciale FIPSAS si riserva di vietare la pesca per uno o più giorni.

Il Comitato Provinciale FIPSAS declina ogni responsabilità per danni subiti o causati dal pescatore nell'esercizio della pesca

Per tutte le violazioni del presente regolamento, valgono le norme e le sanzioni di cui alla L.R. n. 17/2013, alla L. R. n. 6/2016 e successive modifiche.

Il presente regolamento, approvato con delibera del Consiglio Direttivo F.I.P.S.A.S. del 24/04/2021, entra in vigore dal 3 Maggio 2021.